4akustik

Risuonatori a cavità
19 maggio 2016
Climacustic
23 maggio 2016

4akustik
Sistema fonoassorbente utilizzabile a parete e a soffitto, costituito da lamelle in MDF, nobilitate, laccate o impiallacciate. Le elevate performance nascono dallo studio della teoria dei risuonatori di Helmholtz e delladissipazione del suono per porosità. 4akustik unisce le più elevate performance di fonoassorbimento con i massimi livelli di salubrità e sicurezza. Il pannello rispetta infatti i severissimi parametri della certificazione giapponese “F4 stelle”, riferita al bassissimo contenuto di formaldeide secondo la normativa JIS, ed è certificato in classe B-s2,d0 (CE) per quanto riguarda la reazione al fuoco. La responsabilità ambientale ed etica sono, insieme alla ricerca funzionale ed estetica, i valori fondamentali di tutte le soluzioni Fantoni, e 4akustik rappresenta la sintesi più avanzata di questi principi. 4akustik è mappato LEED®.

topacustic1

4akustik. Sistema di rivestimento “finito”, a parete e controsoffitto, ad elevate prestazioni acustiche per effetto di fonoassorbenza con risonatori di Helmholtz, porosità e membrana vibrante. Il sistema è realizzato per accostamento di pannelli a base di fibra di legno, con incastro “a secco” (senza ausilio di collanti o resine), qualità estetica a fresature parallele, senza soluzione di continuità. I pannelli a forma di lamelle con dimensione caratteristica di 4086x128x16 mm oppure quadrotte da 600×600/1200 mm sono ottenuti esclusivamente da lavorazione meccanica per asportazione di truciolo di MDF nobilitato melamminico o altre finiture a richiesta, basso contenuto di formaldeide E1 o privo di emissioni con classificazione F****. Le lavorazioni conferiscono caratteristiche geometriche con fresature parallele sulla superficie a vista, direttamente collegate a cavità cilindriche realizzate sulla faccia posteriore del pannello. L’unione del canale di fresatura con ogni singola cavità posteriore, costituisce un risonatore di Helmholtz. Le fresature a vista sono realizzate secondo una gamma dimensionale di larghezze e passi variabile: 9/2 (9 mm di superficie nobilitata piana e 2 mm di fresatura), percentuale effettiva di perforazione 6%; 14/2 percentuale effettiva di perforazione 7%; 13/3 percentuale effettiva di perforazione 12%; 28/4 percentuale effettiva di perforazione 7,5%. A diverse tipologie di fresatura e foratura posteriore corrispondono diverse prestazioni acustiche. Le caratteristiche dello spettro di fonoassorbenza dipendono inoltre dalle modalità d’installazione e dai materiali applicati nell’intercapedine retrostante al rivestimento AP. Sono disponibili i coefficienti di fonoassorbenza per tipologie e installazioni standard. La posa in opera del sistema sfrutta profili metallici rettilinei o curvi per superfici non piane, con tipica sezione “ad omega” (l 24 mm, h 18 mm), sui quali i pannelli vengono ancorati con particolari ed apposite piastrine metalliche stampate (l’intercapedine assume complessivamente 20 mm di profondità). Il sistema di rivestimento in opera, costituito da lamelle, mollette d’aggancio e profili omega, assume uno spessore complessivo di 36 mm, con una massa per superficie di circa 12 kg/m2. Il sistema di rivestimento è disponibile con classe di reazione al fuoco “B-s2,d0” secondo Eurocodice vigente e marcatura CE per i materiali da costruzione. I pannelli in fibra di legno possono evidenziare modifiche delle dimensioni geometriche proprie, secondo EN317.

datitecnici

Una sequenza di semplici operazioni permette il montaggio a secco delle lamelle. L’utilizzo di viti e di clip a scorrimento garantisce una altrettanto semplice rimozione. Le lamelle restano così libere di muoversi, adattandosi al clima ed all’umidità ambientale.


Installazioneaparete1

La posa a soffitto segue lo stesso schema di quello a parete. L’omogeneità della posa unita alla qualità della fabbricazione permettono di ottenere grandi superfici senza alcuna visibile interruzione della continuità del disegno.

Installazioneasoffitto2

I profili in alluminio hanno forme e dimensioni studiate per adattarsi alle più comunin situazioni riscontrabili in cantiere. Si conformano perfettamente alla chiusura perimetrale di una porzione di controsoffitto, così come a definire in maniera elegante gli spigoli o a mascherare le interruzioni necessarie al naturale ciclo di dilatazione e contrazione del materiale. Tutti i profili sono realizzati in alluminio pressopiegato e personalizzabili sia nella forma che nel colore, in modo da sintonizzarsi con ogni esigenza di progetto.

installazione