INTERNI. Progetto continuo

DOMUS – Frontiera orientale
27 novembre 2017
ABITARE – In ufficio conta la qualità
12 dicembre 2017

Le opere di ampliamento e ristrutturazione del Campus Fantoni a Osoppo testimoniano il dialogo intergenerazionale tra la famiglia di industriali e lo Studio Valle. Le aziende sono come le persone.
Alcune sono speciali. Fantoni è una di queste. Dal 1882 la famiglia Fantoni in Friuli, tra la natia Gemona e il sito industriale della vicina Osoppo, unisce lavoro ed estetica, architettura e industria, cultura e responsabilità sociale. La Fantoni alla fine degli anni Venti progetta il primo ufficio open space; verso il 1930 comunica i suoi prodotti sui numeri della neonata testata Domus di Gio Ponti; negli anni Cinquanta arreda il Villaggio Sociale Eni Corte Cadore, voluto da Enrico Mattei e progettato dall’architetto Edoardo Gellner; nel 1972 la linea di arredi per ufficio ‘Multipli’, disegnata da Gino Valle ed Herbert Ohl, entra a far parte della collezione del MoMA di New York. Nel 1979, prima in Europa, inizia a produrre i pannelli di Mdf, grazie a una tecnologia importata direttamente dagli Usa.

Per continuare a leggere l’articolo, clicca qui e scarica il documento PDF.